Torino-Roma 2-3 – Le pagelle del match


Pau Lopez 4,5:
 incerto fin dai primi minuti, regala il secondo gol non trattenendo un tiro abbordabile. Sembra insicuro nelle ultime settimane.

Mancini 6,5: inizia male, facendosi bruciare da Berenguer che porta in vantaggio il Torino, ma cresce parecchio alla distanza e si fa apprezzare nell’anticipo e nell’apporto nella fase di costruzione.

Smalling 7: non sbaglia praticamente nulla. Quando serve, c’è.

Kolarov 6,5: comincia con una gran palla per Spinazzola, facendo capire di essere in serata. Prende poi un palo su punizione e se la cava sotto il profilo difensivo.

Bruno Peres 6,5: inizia subito con un cross tagliato per Dzeko che, per poco, non ci arriva. Quando attacca mette spesso in difficoltà la difesa avversaria. Dal 72’ Ibanez SV.

Diawara 7: con Cristante che tende a salire tocca a lui mettere ordine davanti alla difesa e lo fa con classe, senza mai eccedere. Segna con freddezza il calcio di rigore.

Cristante 6: sostituisce Vereout non solo nel ruolo ma anche nei compiti, andando spesso a pressa a facendo da falso trequartista, con Diawara che rimane più dietro. Dal 72’ Veretout SV.

Spinazzola 6: spinge parecchio ma è meno lucido del solito, soprattutto negli ultimi 20 metri. Dal 50’ Zappacosta 6: gioca una gara ordinata, senza riuscire a incidere ma senza commettere errori.

Perez 6: ha il compito di gravitare attorno a Dzeko ma va a sprazzi. Ha il merito di pennellare il cross per la testa di Smalling, che insacca alle spalle del portiere. Dal 72’ Zaniolo SV.

Mkhitaryan 6,5: bello l’assist per Dzeko, peccato per un paio di imprecisioni nella ripresa. Dal 93’ Perotti SV.

Dzeko 7,5: segna il primo gol, si procura di forza, astuzia ed esperienza il rigore che Diawara realizza e gioca, nel complesso, una partita di sostanza e tanta classe.

Fonseca 7: la Roma continua a vincere e a convincere. Un’altra squadra rispetto a poche settimane fa.

Lascia un commento