Giudice sportivo, nessun giocatore squalificato per Roma e Genoa. Sesto giallo per Manolas

Al termine della 34esima giornata di campionato, il Giudice Sportivo ha reso note le sanzioni relative all’ultimo turno di Serie A. Niente multe per la Roma, che per la prossima sfida contro il Genoa (in programma domenica alle 18) non avrà nessun giocatore squalificato. Anche Prandelli avrà tutti i rososblù a disposizione. Sesta ammonizione dell’anno per Kostas Manolas.

Florenzi scherza con Bartoli: “Speriamo di arrivare quarti come la Roma Femminile”

Oggi pomeriggio Alessandro Florenzi ed Elisa Bartoli sono stati protagonisti al Tre Fontane di una Masterclass organizzata dalla Nike: una lezione di calcio a 38 ragazze tra i 14 e i 17 anni, fatta eccezione per Arianna Pomposelli, stella della Nazionale femminile di calcio a 5 e coetanea di Florenzi e Bartoli. “Una giornata diversa ma bella sotto ogni punto di vista – ha detto Florenzi, come riporta Chiara Zucchelli su gazzetta.it -. Sono felice della crescita di questo movimento, certificata anche dallo Stadium pieno per Juve-Fiorentina. Se mia figlia mi chiedesse di giocare a calcio? Le direi di fare ciò che più le piace“.

Bartoli è stato il primo capitano della Roma femminile: “Una grande emozione, per me che sono cresciuta con questi colori addosso. E la prima stagione(Roma quarta in classifica e in semifinale di Coppa Italia, ndr) è stata positiva“. Tra tanti punti in comune, una sostanziale differenza: la Nazionale femminile (ed Elisa è tra le convocate per la prima fase della preparazione al via domenica 5 a Coverciano) giocherà il Mondiale, la maschile no. “E di questa cosa – ammette Florenzi – sono parecchio invidioso“. E quando gli è stato ricordato che le ragazze sono finite quarte in campionato, scherzosamente (ma neanche troppo…) ha replicato: “Speriamo anche noi“.

Tovalieri: “Roma, Conte ti fa fare il salto di qualità. Senza di lui confermerei Ranieri”

I rumors sul possibile arrivo di Antonio Conte sulla panchina della Romacontinua a far discutere. Oggi Sandro Tovalieri, ex attaccante giallorosso, è intervenuto ai microfoni di MC Sport per parlarne. Ecco le sue dichiarazioni: “Credo che neanche il più ottimista poteva pensare di lottare per la Champions qualche settimana fa. Conte è Conte, ti farebbe fare il salto di qualità: lo andrei a prendere con Ranieri. I grandi allenatori vogliono i grandi campioni. Con Conte la Roma difficilmente venderà i pezzi pregiati. Se non dovesse venire, confermerei al 100% Ranieri. È romano e romanista e sta portando la squadra, presa in crisi, in Champions“.

Si chiamerà DDR il cavallo erede di Varenne, in onore di De Rossi

Si chiamerà DDR il puledro della scuderia di Emiliano Stecca. Come riporta Il Tempo, l’erede di Varenne e Napoleon Bar, cavalli che hanno fatto la storia dell’ippica italiana, porterà il nome in onore del centrocampista e capitano della Roma Daniele De Rossi. Da sottolineare che DDR ha un fratello chiamato Zlatan, come l’attaccante Ibrahimovic. Anche in questa occasione, la scelta del nome è dovuta ad un’influenza calcistica.

BOLLETTINO MEDICO – Lesione di primo grado all’adduttore per Kluivert, in dubbio per Genova

Brutte notizie da Trigoria. Si è fermato Justin Kluivert. L’olandese, uno dei migliori nella sfida contro il Cagliari, ha riportato una lesione di primo all’adduttore destro (rimediata contro i sardi). Il calciatore ha già svolto gli esami strumentali ed è in dubbio per la prossima trasferta di Genova, contro i padroni di casa del Genoa.

L’Inter e il PSG rilanciano per Conte

Tra le pretendenti della Roma al tecnico Conte, la più attiva, secondo Il Messaggero, è l’Inter. Marotta ha ottenuto da Zhang il via libera a chiudere il rapporto con Spalletti e carta bianca per dare l’assalto all’ex CT della Nazionale.

Come riporta La Repubblica il PSG degli sceicchi, dopo il ko in Coppa, ha contattato l’ex ct azzurro: la fiducia nel tecnico Tuchel precipita di mese in mese nonostante il titolo di Francia. A sentire il tecnico pugliese il presidente Al Khelaifi.

Duello Champions tra Roma e Atalanta per la difesa più prolifica del campionato

“Il miglior attacco è la difesa”. Questa citazione è stata usata e riadattata da diversi personaggi nel mondo del calcio. Negli ultimi anni, in Italia, i campionati sono stati dominati dalla Juventus che, puntualmente, ha chiuso con la miglior difesa del torneo.

“Il miglior attacco è la difesa” è stato il mantra della Roma di Di Francesco della passata stagione. Infatti, nel campionato 2017/2018, la squadra giallorossa ha sopperito al calo dei gol segnati attraverso 18 clean sheet, che hanno indubbiamente aiutato il club a chiudere al terzo posto a 77 punti, oltre che a facilitare la strepitosa cavalcata in Champions League sino alle semifinali (altri 5 clean sheet).

Nonostante quest’anno il reparto arretrato sia stato molto più vulnerabile, la Roma ha confermato comunque che “il miglior attacco è la difesa”, modificandone il senso. Infatti, sono ben 17 le reti realizzate in campionato da difensori e terzini, un numero inferiore solamente all’Atalanta, prima in questa speciale classifica con 18 gol.

Gran merito delle 17 realizzazioni è sicuramente dato da Aleksandar Kolarov, addirittura a quota e secondo miglior marcatore della Roma alla pari di Dzeko. A seguire, troviamo le reti messe a segno da Fazio, le di Florenzi (ormai terzino a tutti gli effetti) con Manolas e Jesus con una a testa a completare il quadro.

Rispetto all’Atalanta, tuttavia, i gol difensivi della Roma sono più “puri”. Tra i bergamaschi, infatti, troviamo i vari Hateboer, Gosens e Castagne con 10 reti in tre che, pur nascendo terzini, godono del 3-4-2-1 di Gasperini agendo larghi a centrocampo con compiti prettamente offensivi, beneficiandone dunque anche in zona gol.

Al contrario, nella Roma, Kolarov e Florenzi hanno avanzato il loro raggio d’azione saltuariamente e non costantemente come i pocanzi citati giocatori orobici, riuscendo comunque a segnare 10 reti anche loro.

Pellegrini richiesto dall’Inter

In casa nerazzurra, con la qualificazione Champions ancora da ufficializzare, si pensa al prossimo calciomercato. La Gazzetta dello Sport, per il centrocampo interista, fa il nome di Lorenzo Pellegrini. A far gola a Marotta è la clausola da 30 milioni di euro con cui si libererebbe dalla Roma. Resta da convincere il calciatore che, quello dell’Inter, sia un progetto migliore di quello dei giallorossi.

Florenzi suona la carica: “Tutti uniti per queste quattro finali”

Genoa, Juventus, Sassuolo e Parma: dodici punti in palio per conquistare la qualificazione in Champions League. In attesa del match di stasera dell’Atalanta, la Roma si gode il quarto posto in solitaria. Quattro le partite ancora da giocare da qui a fine stagione, “quattro finali”, parola di Alessandro Florenzi. Oggi il vicecapitano giallorosso è tornato a caricare i compagni e l’ambiente con un post sul suo profilo Instagram: “Tutti uniti per queste quattro finali“.

Roma, De Rossi al lavoro nei giorni liberi. A Trigoria anche Schick, Karsdorp, Santon e Marcano

Daniele De Rossi vuole tornare il prima possibile. Nonostante i due giorni liberi concessi da mister Ranieri dopo la bella vittoria di sabato scorso contro il Cagliari, il capitano della Roma non si è fermato: sia ieri che oggi si è allenato a Trigoria per recuperare al meglio dalla lesione di primo grado al bicipite femorale della coscia destra rimediata nella gara di campionato contro l’Udinese. Dopo aver saltato le sfide contro Inter e Cagliari, ora De Rossi aspetta il rientro in campo tra Genoa e Juventus. Oltre a lui, oggi a Trigoria si sono allenati anche Schick, Karsdorp, Santon e Marcano. L’appuntamento con la ripresa degli allenamenti per tutti è fissato per domani mattina alle 11.

1 2 3 14