Serie A, la programmazione dei ‘big match’: Juve-Roma su DAZN, su Sky il derby d’andata e le gare con Milan, Napoli ed Inter

LaLega Serie A ha diramato la programmazione dei 20 big match del campionato dopo le scelte operate da Sky e Perform, licenziatari dei diritti tv per il prossimo campionato. Resta ancora provvisoria e da ufficializzare la programmazione delle varie gare, intanto sono ufficiali gli operatori che trasmetteranno 8 partite della Roma: DAZN si è aggiudicata -Roma, gara della terzultima giornata di andata. Sky invece trasmetterà il derby d’andata con la Lazio(ancora da assegnare invece quello di ritorno), il match di ritorno con la  ed entrambe le gare con Milan (dopo quella d’andata, assegnata anche la gara di ritorno del prossimo 2 febbraio),  e .

Questo il programma dei big match della Roma inseriti tra le 20 ‘pick’ (orari da definire)

7ª ANDATA ROMA – LAZIO diretta su SKY (sabato 29/09/18 ore 18.00 / domenica 30/09/18 ore 20.30 / sabato 29/09/18 ore 15.00)

10ª ANDATA  – ROMA diretta su SKY (domenica 28/10/18 ore 20.30)

14ª ANDATA ROMA – INTER diretta su SKY (domenica 02/12/18 ore 20.30)

17ª ANDATA  – ROMA diretta su DAZN (sabato 22/12/18 ore 20.30)

3ª RITORNO ROMA – MILAN diretta su SKY (domenica 03/02/19 ore 20.30)

10ª RITORNO ROMA –  diretta su SKY (domenica 31/03/19 ore 20.30)

14ª RITORNO INTER – ROMA diretta su SKY SAB 20/04/19 ore 20.30)

17ª RITORNO ROMA –  diretta su SKY (domenica 12/05/19 ore 20.30)

(legaseriea.it)

Serie A, anticipi e posticipi fino alla 3a giornata: Torino-Roma domenica alle 18. Monday night con l’Atalanta, Milan al venerdì: gare tutte su Sky

La Roma debutterà in campionato domenica 19 agosto alle 18 in casa del Torino, mentre nella seconda giornata di campionato ecco il Monday Night: lunedì 27 agosto alle 20.30 i giallorossi ospiteranno l’Atalanta, ma la data di questo match non è ancora definitiva. Se i bergamaschi non dovessero qualificarsi per la fase a gironi dell’Europa League (l’andata del playoff col Sarajevo è finita 2-2), la partita dell’Olimpico si invertirà con Spal-Parma, in programma domenica 26 alle 18.

Nella terza giornata la squadra di  giocherà il primo anticipo, venerdì 31 agosto alle 20.30 a San Siro col Milan (su richiesta dell’Osservatorio).

Questo il quadro completo:

1ª GIORNATA SERIE A

Sabato 18 Agosto Ore 18.00: Chievo- (SKY)
Sabato 18 Agosto Ore 20.30: Lazio- (DAZN)
Domenica 19 Agosto Ore 18.00: Torino-Roma (SKY)
Domenica 19 Agosto Ore 20.30: -SPAL (SKY)
Domenica 19 Agosto Ore 20.30: Empoli-Cagliari (SKY)
Domenica 19 Agosto Ore 20.30: Milan- (SKY)
Domenica 19 Agosto Ore 20.30: Parma-Udinese (DAZN)
Domenica 19 Agosto Ore 20.30: Sampdoria- (SKY)
Domenica 19 Agosto Ore 20.30:  (DAZN)
Lunedì 20 Agosto Ore 20.30: Atalanta- (SKY)

2ª GIORNATA SERIE A

Sabato 25 Agosto Ore 18.00: -Lazio (SKY)
Sabato 25 Agosto Ore 20.30: -Milan (DAZN)
Domenica 26 Agosto Ore 18.00: SPAL-Parma (DAZN)  (*)
Domenica 26 Agosto Ore 20.30:  (DAZN)
Domenica 26 Agosto Ore 20.30: -Empoli (SKY)
Domenica 26 Agosto Ore 20.30: -Torino (SKY)
Domenica 26 Agosto Ore 20.30: Cagliari- (SKY)
Domenica 26 Agosto Ore 20.30: Udinese-Sampdoria (SKY)
Domenica 26 Agosto Ore 20.30: -Chievo (SKY)
Lunedì 27 Agosto Ore 20.30:  (SKY)  (*) 

3ª GIORNATA SERIE A

Venerdì 31 agosto Ore 20.30: Milan-Roma (SKY)
Sabato 1 Settembre Ore 18.00:  (SKY)
Sabato 1 Settembre Ore 20.30: Parma- (DAZN)
Domenica 2 Settembre Ore 18.00: -Udinese (DAZN)
Domenica 2 Settembre Ore 20.30: Chievo-Empoli (DAZN)
Domenica 2 Settembre Ore 20.30: Atalanta-Cagliari (SKY)
Domenica 2 Settembre Ore 20.30: Lazio- (SKY)
Domenica 2 Settembre Ore 20.30:Sampdoria- (SKY)
Domenica 2 Settembre Ore 20.30:  (SKY)
Domenica 2 Settembre Ore 20.30: Torino-SPAL (SKY)

(*): In caso di mancata qualificazione della società ATALANTA al terzo turno preliminare di UEFA Europa League, giorni e orari di disputa delle gare SPAL – PARMA e ROMA – ATALANTA saranno invertiti
(§) anticipo disposto su richiesta dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive del Ministero dell’Interno

(legaseriea.it)

La Roma silenzia Malcom su Twitter

Questa notte si giocherà la sfida di International Champions Cup tra Barcellona e Roma, con i blaugrana che avranno in rosa Malcom, strappato ai giallorossi in sede di calciomercato; per questa evenienza, l’account inglese di Twitter della Roma ha ironicamente silenziato alcune espressioni contenenti il nome dell’ex giocatore del Bordeaux.

Stanotte a Dallas contro il Barcellona

Secondo impegno questa notte (ore 4.05, diretta tv su Sky) a Dallas per la Romanell’International Champions Cup. (…) Di Francesco farà ancora a meno di Karsdorp, out per una contrattura, che dovrebbe tornare a lavorare col gruppo domani a Boston. (…) A Boston sarà annunciato (in diretta sui social network?) anche il rinnovo del contratto di Alessandro Florenzi.

(corsera)

Monchi negli Usa, vertice per il centrocampista

È partito ieri per Dallas insieme a Federico Balzaretti, il d.s. romanista Monchi, con in testa alcune idee da sottoporre a James , al d.g.  e a Franco Baldini, ritornato nei quadri dirigenziali. (…) Due le caselle da coprire: servono un regista e un esterno alto a destra, esattamente in quest’ordine. A centrocampo le alternative non mancano, anche se non sono tutte facilmente percorribili: dopo l’ottimismo iniziale, da Trigoria ora vanno molto cauti su Steven N’Zonzi. Non tanto per il costo del cartellino – ha la clausola a 40 milioni ma Monchi conta di abbassare il prezzo fino a 25, quanto per l’inserimento di  e , pronte ad offrire al calciatore molto più dei 2.5 milioni di ingaggio che la Roma gli garantirebbe. (…) Un altro obiettivo che sembra più difficile da raggiungere è il messicano Hector Herrera«Me ne andrò dal Porto – le sue parole – solamente se non mi vogliono più o se decidono di vendermi». Contratto in scadenza nel 2019 e clausola da 40 milioni, se dovesse rinnovare diventerebbe, di fatto, imprendibile. (…) Il d.s. giallorosso sembra un passo avanti a tutti su Sandro Tonali, regista classe 2000 del Brescia già ribattezzato come «nuovo Pirlo». Un paragone ingombrante, giustificato dalla valutazione di mercato che ha già superato i 10 milioni. (…)

(corsera)

Lazio e Roma ancora incomplete, mancano altri colpi importanti

 

 Sappiamo bene, d’altra parte, come le incognite siano la diretta conseguenza di ogni rivoluzione, specie quando si passa attraverso investimenti su ragazzi dal futuro tutto da scoprire. Karsdorp è a posto fisicamente o  sarà ancora costretto a giocare Kluivert, Coric e Bianda riusciranno a imporsi all’esordio in serie A? Cristante ripeterà le brillanti stagioni con l’Atalanta? Olsen? Sarà capace di non far rimpiangere Schicksaprà dare libero sfogo al suo talento purissimo? In attesa delle risposte,  vuole ulteriormente premunirsi: non è un caso, infatti, che attenda un centrocampista di grande qualità e un esterno d’attacco di piede mancino, da buttare nella mischia senza tentennamenti. (…)

(corsera)

 

 

 

 

 

 

Il ponte dei Congressi si fa anche senza stadio: ecco i fondi in Bilancio

Il progetto dell’infrastruttura decisa dal Governo Berlusconi e finanziata dal Cipe va avanti

L’assessore al Bilancio Gianni Lemmetti non c’è: è out per una febbre altissima in ospedale, e così tocca direttamente alla sindaca Virginia Raggi presentare il maxi emendamento approvato in giunta (e oggi in Aula) che prevede uno “sblocca cantieri” per la città e soprattutto ridà una spinta al Ponte dei Congressi, come scrive Simone Canettieri su Il Messaggero.

Dunque, anche se lo stadio della Roma a Tor di Valle è bloccato in attesa di verifiche interne dopo l’inchiesta e gli arresti, l’infrastruttura decisa dal Governo Berlusconi e finanziata dal Cipe va avanti. A co-finanziarla ci sarà anche il Campidoglio con 28 milioni di avanzi di amministrazione, per realizzare la viabilità accessoria e le banchine del Tevere nell’area del Ponte dei Congressi e l’adeguamento del Ponte della Magliana. Nel maxi-emendamento sono presenti infatti 151 milioni di euro di maggiori entrate vincolate. Si tratta di fondi statali dedicati quasi interamente, 144 milioni, alla realizzazione del ponte che dovrà sorgere all’Eur, considerato tra le opere di mobilità fondamentali per lo stadio anche se non sufficiente, secondo quanto emerso anche dalle intercettazioni dell’inchiesta suLuca Parnasi.

Ripartono i cantieri con 58 milioni per le infrastrutture, di cui 20 per le strade e oltre 17,5 per trasporti e mobilità sostenibile. Sulle strade gli interventi riguarderanno via Collatina, via Palmiro Togliatti, viale Marconi, via Salaria, via Boccea, via Ostiense. Saranno previste anche le manutenzioni straordinarie delle fermate della metro A e B per i sistemi antincendi, poi riqualificazione delle aree verdi, più corsie preferenziali e parcheggi.

Ingaggio N’Zonzi: si scatena l’asta. Nel summit di Dallas ci pensano su

A parte Francesco , ritornato a Roma, stavolta a Dallas ci sono proprio tutti, a partire dal presidente  per arrivare ai principali dirigenti. Meglio così, perché ci sarà bisogno in fretta di prendere le ultime decisioni sul mercato, visto che il campionato incombe. Il nodo è chiaro: il tesoretto di una quarantina di milioni deve essere speso nel modo migliore, magari accresciuto dalla decina che potrebbe arrivare se Gonalons accettasse il trasferimento in Premier League (Crystal Palace o Everton alla finestra), anche se il francese sembra preferire il giallorosso. In caso di sostituzione, non è un mistero che l’alternativa preferita da  e Monchi sia Steven N’Zonzi, 29 anni, centrocampista del Siviglia, che il d.s. conosce ovviamente benissimo. (…) La domanda però che si fanno a Trigoria (o meglio a Dallas) è questa: conviene investire 35 milioni – l’importo della clausola di rescissione – per un 29enne su cui non si potrà mai fare plusvalenza? Il campo direbbe di sì, i conti no. Meglio allora 10 milioni per il baby Tonali (Brescia), che piace anche alla . (…)  L’impressione è che la strada sia in salita, così come quella di Neres (Ajax) e Bailey (Bayer Leverkusen) se i due club venditori non abbasseranno le loro pretese, al momento intorno ai 50 milioni. Soluzioni più «low cost» sarebbero quelle che portano a Berardi () o Marlos (Shakhtar) (…)

(gasport)

C’è freddezza con i blaugrana, ma non chiusura

E pensare che, leggendo le parole dell’allenatore «blaugrana» Valverde, pare d’intravedere persino un po’ di freddezza nell’accoglienza del (presunto) oggetto del desiderio. Diciamo la verità: Malcom Filipe Silva de Oliveira nel  sembra solo uno dei tanti, tant’è che il tecnico aveva detto: «La società lo seguiva da tempo. Se giocherà titolare? Dipenderà dal suo rendimento” (…) , infatti, ne ha fatto più una questione di etica che di danni. Quelli, infatti, nella possibile istanza Fifa saranno probabilmente chiesti solo al Bordeaux. D’altronde il legame tra Roma e  appare davvero solido, se si pensa che proprio dal club catalano è arrivato il penultimo direttore commerciale, Laurent Colette(dimessosi poco dopo) e il responsabile della biglietteria, Enrique García Clavijo. Insomma, tutto lascia pensare che non sarà fatta terra bruciata. (…) Che si respiri un’aria diversa, d’altronde, lo ammette anche un nuovo acquisto come Marcano (tra l’altro allenato in passato da Valverde), che al canale tematico dice: «Ci sarà un’atmosfera particolare, ma in ogni caso giocare contro il  è uno stimolo per tutti. sarà una partita speciale, vogliamo vincere». (…)

1 2 3 25