Ufficiale, Montella è il nuovo allenatore del Milan

Sampdoria's coach Vincenzo Montella looks on before the Italian Serie A football match AS Roma vs Sampdoria at the Olympic Stadium in Rome on February 7, 2016. / AFP / TIZIANA FABI        (Photo credit should read TIZIANA FABI/AFP/Getty Images)

Vincenzo Montella è il nuovo allenatore del Milan. Il club rossonero ha annunciato ufficialmente l’ingaggio dell’ex tecnico di Roma, Catania, e Sampdoria. Montella ha firmato un contratto biennale. “E’ convinzione della Società che la proposta di gioco del nuovo tecnico rossonero sarà la base di una collaborazione importante, proficua e positiva –si legge nella nota ufficiale del club -. Un sentito grazie va a Cristian Brocchi per l’entusiasmo, la preparazione e l’intensità con cui ha affrontato il suo percorso da allenatore al Milan con gli Allievi, la Primavera e la Prima squadra”.

(acmilan.com)

Roma-Inter, scambio in vista

BIG-dzeko-atalanta-roma

IL TEMPO (A. SERAFINI) – Un incrocio pronto a materializzarsi, possibilmente ottenendo la miglior soddisfazione comune. Le strade di Roma e sono destinate nuovamente ad incontrarsi dopo l’incontro andato in scena ieri tra Roberto Mancini e la nuova dirigenza cinese della Suning. Tra i piani di mercato del club nerazzurro è sbucato anche il nome di , l’attaccante che il tecnico interista ha segnato con il pennarello rosso nella lista dei preferiti qualora dovesse concretizzarsi la cessione di Icardi. Non una novità, ma una conferma che si aggiunge ai contatti preliminari andati già in scena tra il numero 9 bosniaco e Mancini, che in una chiacchierata ha chiesto la disponibilità al giocatore su un possibile trasferimento a Milano.

Nonostante non siano ancora stati registrati discorsi tra i club, il nome di è da tempo finito invece tra i possibili partenti di casa giallorossa, argomento affrontato durante l’ultimo pranzo fiorentino tra e . L’allenatore toscano infatti preferirebbe rinforzare l’attacco della prossima stagione con un giocatore dalle caratteristiche differenti, più congeniali al tipo di gioco espresso durante la seconda parte del campionato. Un’operazione da tempi molto più lunghi, ma che all’interno potrebbe prevedere anche uno scambio parziale di obiettivi. Già, perché in più di un’occasione l’interesse romanista per Juan Jesus è stato ad un passo dal concretizzarsi. Il difensore brasiliano d’altronde ha già dato la disponibilità al passaggio in giallorosso, ipotesi presa in considerazione dal ds e confermata nel gradimento anche da , alla ricerca di un centrale mancino in grado di poter coprire all’occorrenza anche il ruolo di terzino. Superata la prima fase del 30 giugno, i discorsi tra Roma e sono destinati quindi ad intensificarsi, magari per superare senza ‘scontri’ l’interesse comune mostrato per Zabaleta, ancora in attesa di fornire una risposta al triennale (da 3 milioni netti a stagione) proposto da Trigoria. Tra le parti filtra comunque ottimismo.

Nel frattempo spinge per chiudere un’altra operazione necessaria a sistemare le prime scadenze finanziarie di fine giugno. L’attenzione rimane puntata sulla trattativa tra il Torino e Adem , (anche se di poco) lontani dall’accordo legato all’ingaggio dell’attaccante serbo. Se non arriverà la fumata bianca nelle prossime ore, allora i ritardi sono destinati a dilatarsi ulteriormente. Scenario che la Roma vorrebbe evitare a tutti i costi. Intanto è stata ufficializzata la cessione a titolo temporaneo di al Basilea che partirà in prestito oneroso (1.5 milioni più 500mila di bonus) con diritto di riscatto fissato nella prossima stagione a 6 milioni. In fase di definizione intanto il passaggio in prestito di alla Sampdoria.

Nelle ultime ore invece si è registrato il sorpasso del Betis Siviglia sul Tottenham per Antonio Sanabria, attratto dalla possibilità di rimanere in Spagna. Di fronte ai 15 milioni proposti, la Roma spera di alzare ulteriormente l’asticella.

Roma, spunta il Messi di Tolosa

BIG-Wissam-Ben-Yedder

IL MESSAGGERO (E. TROTTA) – Ai primi posti della lista di figurano i rinforzi per la difesa e le corsie. Il casting dei candidati per il centro, tra giocatori proposti e seguiti, si rinnova senza sosta (nell’elenco spiccano ancora i nomi del jolly Caceres, Juan Jesus e Vermaelen con N’Koulou vicinissimo al Lione) mentre sugli esterni il quadro appare più confortante. Nelle ultime ore c’è stata un’altra accelerazione con il City per abbassare la richiesta di 5 milioni per il cartellino di Zabaleta e far desistere l’ e le squadre iberiche. Il terzino argentino giudica convincente la proposta giallorossa per un triennale a quasi 3 milioni.

SVOLTA A SINISTRA – A sinistra, invece, l’attesa firma di Mario Rui non ha ancora del tutto scoraggiato , in continuo pressing per provare ad abbassare le richieste del Psg (15 milioni di euro). Ma le strategie della Roma guardano anche al centrocampo e all’attacco. Con il punto interrogativo e la partenza di Iago (il suo passaggio al Torino è legato alla trattativa ad oltranza tra i granata e ), la Roma potrebbe aver bisogno di un nuovo rinforzo offensivo. Per esempio il duttile esterno del Tolosa, Wissam Ben Yedder, non è mai stato perso di vista dai collaboratori di . La sua versatilità, unita ai numeri stagionali (23 gol e 7 assist in tutte le competizioni), stimola le attenzioni di come fu per . Ad oggi il Siviglia, forte di un accordo con i francesi di circa 10 milioni, si conferma in pole position davanti anche alla Lazio di Bielsa, al Lione e all’Olympique Marsiglia. Il club giallorosso ha ribadito, pure nei giorni scorsi, la considerazione al di Tolosa’ in scadenza nel 2017, ma il tempo potrebbe essere un avversario’ della Roma. Entro i prossimi 10 giorni Ben Yedder, desideroso di disputare la prossima , sceglierà infatti la nuova destinazione: «Wissam è qui in ritiro con noi ma andrà via», la conferma del tecnico Dupraz.

EDIN IN PARTENZA – La visione di un futuro attacco comprende anche la posizione di , con Milik suo eventuale sostituto. La Roma non si è fatta spaventare da qualche occasione di troppo sbagliata dal centravanti polacco in Francia. L’attaccante dell’Ajax (costa circa 20-25 milioni, piace pure al Siviglia e alla ) convince per la sua intelligenza tattica e mobilità, ma il suo arrivo è legato alla partenza di condizionata, a sua volta, dalla cessione di Icardi. L’attaccante bosniaco ha già fatto sapere di essere disposto ad accettare solo destinazioni di pari livello. Scartato per il momento il Sunderland, l’ resta così la squadra più gradita per l’ex City, spesso in contatto con il suo vecchio allenatore Mancini. Eventuali sviluppi sono attesi dalla prossima settimana quando Icardi, di ritorno dalle Canarie, si confronterà con il suo entourage. L’interesse dell’Atletico è mantenuto vivo grazie anche ai rapporti tra la moglie Wanda e quella di Simeone. Intanto, è stato respinto il nuovo assalto del per . Gli emissari blaugrana, letteralmente stregati dal terzino durante la sfida contro i giallorossi in Youth League, hanno ribadito l’interesse per il nigeriano, incontrando tuttavia forti resistenze alla sua cessione. è infatti convinto che il prezzo di il prossimo anno sia destinato a salire facilmente, fino a circa 20 milioni. a TF1′: «La volontà è quella di ripartire con un nuovo club la prossima stagione, purché ci siano le giuste condizioni». Il Basilea ha annunciato il tesseramento di : 2 milioni per il prestito oneroso e 7 per il riscatto, con l’ingaggio a carico degli svizzeri.

Mercato Roma, Zabaleta si avvicina: 3 milioni al City e 3 al giocatore. ‘Ricca’ commissione anche all’agente

BIG-zabaleta-manchester-city

Pablo Zabaleta è un passo dalla Roma. Come riporta il sito del quotidiano sportivo I giallorossi hanno trovato l’accordo con il Manchester City sulla base di circa 3 milioni di euro e anche il terzino argentino si è convinto dalla destinazione nel corso delle ultime ore.

(gazzetta.it)

______

Altri dettagli emergono sull’operazione Zabaleta: a Trigoria si sono convinti a chiudere un accordo da 12 milioni di euro complessivi solo per il primo anno: la Roma infatti pagherà3 milioni di euro al Manchester City, circa 6 milioni lordi al calciatore (3 netti) all’anno per 3 anni e 3 milioni di euro di commissione all’agente per l’intermediazione.

(repubblica.it)

UFFICIALE, Doumbia è un nuovo giocatore del Basilea

BIG-doumbia-basilea

è un nuovo giocatore del Basilea. L’ufficialità è arrivata attraverso un comunicato apparso sul sito del club svizzero che annuncia il passaggio dell’attaccante ivoriano dalla Roma al Basilea con la formula del prestito con diritto di riscatto.

, che è già arrivato in Svizzera e ha scelto la maglia numero 88, sarà presentato alla stampa nella giornata di domani.

(fcb.ch)

L’ufficialità arriva  dal club giallorosso. Questo il comunicato apparso sul sito ufficiale:

L’AS Roma S.p.A. rende noto di aver raggiunto un accordo con il club FC Basilea 1893 per la cessione a titolo temporaneo, per la stagione sportiva 2016/2017, dei diritti alle prestazioni sportive del calciatore “.

(asroma.com)

Le cifre dell’operazione non sono ancora state ufficializzate ma si parla di un prestito a un milione e mezzo più 500mila di bonus, con diritto di riscatto a titolo definitivo a 6 milioni

(gianlucadimarzio.com)

Loew: “Mi piace molto De Rossi: è intelligente e dà equilibrio”

Germany coach Joachim Loew looks on from the sidelines during the Euro 2016 Group C soccer match between Germany and Poland at the Stade de France in Saint-Denis, north of Paris, France, Thursday, June 16, 2016. (AP Photo/Martin Meissner) ORG XMIT: PW173

“Non esiste alcun trauma Italia”. Parola di Joachim Loew, ct della nazionale tedesca che l’Italia affrontera’ sabato nei quarti di finale dell’Europeo di Francia. Nelle grandi manifestazioni gli azzurri si sono rivelati una bestia nera per i tedeschi battuti in Messico nel 1970, nella semifinale dell’Europeo del 2012, ed in quella del mondiale del 2006 che la Germania ospitava. Ora, per Loew, e’ arrivato il momento della rivincita: “Abbiamo fiducia nelle nostre capacita’. Non abbiamo paura dell’Italia. Nel 2012 eravamo ancora inesperti. Io volevo ingabbiare Pirlo ma, con il senno di poi, il piano non ha funzionato e me ne assumo la responsabilita’. Quella sconfitta ha aiutato la mia crescita personale anche per il Mondiale del 2014 che abbiamo vinto”.

Loew fa la radiografia dell’Italia: “Non e’ quella che siamo abituati a vedere, focalizzata sull’aspetto difensivo anche se chiudono bene gli spazi. Tanto che perfino la Spagna ha avuto difficolta’ con gli inserimenti”. Sara’ una gara dura. “Assolutamente si’. A me piace molto . E’ un giocatore intelligente, che da’ equilibrio. Ma psicologicamente sono tutti forti. Dovremo evitare di concedere loro il contropiede”.

Garcia: “Voglio un nuovo club per ripartire. Ma neanche il Siviglia soddisfaceva le mie condizioni”

bis

TF1 – ha parlato all’emittente televisiva francese rivelando le sue intenzioni per il futuro: “La volontà è quella di ripartire con un nuovo club la prossima stagione, purché ci siano le condizioni giuste: potenziale di mercato per una squadra di qualità, staff e società ambiziosa. Per ora, non trovo chi riesce a soddisfare queste condizioni tutte insieme. Siviglia? Neanche questa squadra riesce ad avere queste condizioni”.

In Francia, intanto, sta commentando l’Europeo: “Ho pronosticato il Belgio come favorita, non ho cambiato idea. Resta la squadra con il più grande potenziale. È incredibile questa generazione belga, quello che sono capaci di fare, specialmente davanti. Sono andato a trovarli all’hotel, ho parlato con Hazard e Origi, il ‘piccolo’. Eden mi è piaciuto nei discorsi: parla da vero capitano. È il ‘padrone’ del Belgio, si prende le sue responsabilità e questo è molto positivo”.

Mercato Roma, giallorossi su Isco: possibile operazione “alla Morata” col Real

bis

La Roma si guarda intorno per rimpiazzare , passato alla per 32 milioni di euro. I giallorossi hanno posato gli occhi su Isco, centrocampista del , sul quale ha chiesto informazioni in occasione dell’incontro per trattare il prestito di Nacho. E’ possibile che la Roma e i blancos trovino un accordo simile a quello che portò Morata alla , con un diritto di “recompra” per il .

(calciomercatoweb.it)

1 2 3 4 5 50