Intervista doppia Pjanic-Dzeko

Edin-Dzeko-2095957-250x180

I due compagni di nazionale, Pjanic e Dzeko, questa sera si affronteranno per la prima volta da avversari. Goal.com ha realizzato una doppia intervista ai due bosniaci. Ecco le loro parole:
Dzeko: “Miralem è un mio grande amico. Ci eravamo già sentiti appena dopo i sorteggi. Dovremo stare attenti perché la Roma è molto forte, ha dei grandi giocatori, e Pjanic è uno dei migliori; con lui servirà particolare attenzione. La sua arma vincente è la fantasia e se gli lasceremo troppo spazio ne pagheremo le conseguenze. Saranno 90 minuti di fuoco. Contro il Bayern siamo stati sfortunati a prendere gol all’ultimo minuto. Adesso vogliamo vincere, ma non sarà facile perché la Roma propone un giusto mix tra giovani ed esperti”.

Pjanic: “Non sarò certo io a scoprire le qualità di Edin, che sono sotto gli occhi di tutti. È in grande forma e sarà uno dei più pericolosi. In poco spazio e in poco tempo riesce a crearti l’occasione da gol e a realizzarla. Speriamo passi una brutta serata. Abbiamo un girone difficilissimo, oggi ci aspetta una battaglia in campo. Sarà una gara complicata, ma abbiamo fiducia  nei nostri mezzi e possiamo tornare da Manchester con 1 o 3 punti”.

Daily Mail: “Totti l’uomo da temere, anche a 38 anni”

tottiIl Daily Mail dedica un articolo al capitano giallorosso dal titolo “Totti, il gladiatore romano intoccabile che il City deve temere…anche a 38 anni”. Nell’articolo sono raccontate le gesta della carriera del numero 10, e viene paragonato a bandiere come Stevan Gerrard o David Beckham. Secondo il tabloid sarà Totti ad attirare l’attenzione dell’Etihad Stadium, anche più di Ashley Cole o Gervinho.

Oriali: “Duello scudetto Roma-Juve. Difficile dire chi arriverà terzo”

International friendly soccer match Italy vs NetherlandsIl team manager della Nazionale, Lele Oriali, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport per affrontare i temi del campionato. Queste le sue parole: “Dopo queste prime giornate credo che qualcosa si stia delineando. La lotta scudetto sarà chiaramente un duello Juve-Roma, mentre per il terzo posto vedo una grande bagarre. Sinceramente ad oggi non so dire chi sia il favorito per arrivare in Champion’s. Non penso che domenica io e Conte andremo a vedere il big match di Torino. Dovremmo essere in ritiro entro una certa ora, è più probabile che andremo a vedere una partita vicino a Coverciano”.

Virtus Roma, assegnati i numeri di maglia

Acea-Virtus-Roma-Latina-Amichevole-0020-250x180

Dopo un giorno di riposo a seguito dell’ultimo torneo precampionato, l’Acea Virtus Roma è tornata al lavoro questa mattina al Palazzetto delloSport in vista dell’appuntamento di sabato in Supercoppa contro Sassari. Per la squadra di coach Dalmonte è prevista anche una seduta pomeridiana di allenamento.
In giornata è atteso l’arrivo di Rok Stipcevic: il giocatore farà scalo a Roma nel primo pomeriggio, per poi sottoporsi alle visite mediche di rito.

Intanto sono stati ufficializzati i numeri di maglia per la stagione 2014-15: Ejim 3, Triche 5, Jones 6, D’Ercole 10, Sandri 12, De Zeeuw 14, Kushchev 15, Gibson 22, Stipcevic 24, Morgan 25, Pullazi 30, Petty 32.

Fonte – virtusroma.it

Totti: “La Juve è la squadra da battere. Che emozione il ritorno in Champions!”

ROMA CAGLIARIFrancesco Totti ha concesso una breve intervista al canale sportivo francese di Al Jazeera in cui ha parlato del campionato e della Champions League, alla vigilia dell’importante match contro il Manchester City: “La Juventus è la squadra da battere, ma noi sappiamo di avere grandi potenzialità. Tutti si aspettavano la stessa partenza dello scorso anno. Stiamo disputando grandissime partite, abbiamo un grande gruppo, sono stati acquistati giocatori importanti e abbiamo una rosa competitiva. Come i tifosi e i giornalisti, anche noi ci aspettiamo una grande Roma. Gli obiettivi? Scudetto, Champions e Coppa Italia, anche se questa è meno importante, è sempre una coppa. La Juve è campione in carica, non ha venduto, si è rafforzata. Noi siamo in questo momento la seconda squadra, quella da battere è la Juve, anche se noi sappiamo di avere grandi potenzialità. Il ritorno in Champions? E’ stato emozionante. A Roma poi ha un valore differente. All’esordio sapevamo di poter affrontare una partita difficile sulla carta. Invece in campo è stato tutto più semplice”.

MANCHESTER CITY-ROMA, probabili formazioni: un unico dubbio per Garcia

ROMA  CSKA MOSCA

Questa sera all’Etihad Stadium la Roma sfiderà uno dei top club del mondo, il Manchester City campione d’Inghilterra. Per l’occasione Garcia schiererà gli uomini migliori con, al momento, un unico dubbio nel ruolo di esterno basso a sinistra. Formazione fatta, dunque, per dieci undicesimi con De Sanctis in porta, Maicon che agirà sulla fascia destra e la coppia Manolas-Yanga Mbiwa al centro. A sinistra il ballottaggio è tra Cole eTorosidis con l’inglese favorito per la sua maggiore esperienza europea e, in questo caso, anche una migliore conoscenza dell’avversario. Il trio di centrocampo sarà composto da Keita, Pjanic e Nainggolan, nessun dubbio anche in attacco con Totti al centro che suggerirà gli esterni Gervinho e Florenzi, quest’ultimo garantirà anche copertura.

MANCHESTER CITY – 4-2-3-1  Hart, Zabaleta, Kompany, Mangala, Kolarov; Yaya Toure, Fernandinho; Navas, Silva, Aguero, Dzeko        All. Pellegrini

ROMA 4-3-3  De Sanctis, Maicon, Manolas, Yanga-Mbiwa, Torosidis; Keita, Pjanic, Nainggolan; Florenzi, Totti, Gervinho           All. Garcia

1 2 3 43