Serie A – Le designazioni della 4a giornata: Roma-Benevento affidata ad Ayroldi

BOLOGNA – SASSUOLO h. 12.30
DOVERI
LIBERTI – ROSSI L.
IV: ILLUZZI
VAR: DI PAOLO
AVAR: GIALLATINI

CROTONE – JUVENTUS Sabato 17/10 h.20.45
FOURNEAU
LO CICERO – CECCONI
IV: PEZZUTO
VAR: ABISSO
AVAR: LONGO

INTER – MILAN Sabato 17/10 h.18.00
MARIANI
COSTANZO – BINDONI
IV: MARESCA
VAR: IRRATI
AVAR: CARBONE

NAPOLI – ATALANTA Sabato 17/10 h.15.00
DI BELLO
PASSERI – TEGONI
IV: PASQUA
VAR: NASCA
AVAR: PRETI

ROMA – BENEVENTO h.20.45
AYROLDI
DEL GIOVANE – GALETTO
IV: PICCININI
VAR: MAZZOLENI
AVAR: FIORITO

SAMPDORIA – LAZIO Sabato 17/10 h.18.00
ORSATO
MELI – BRESMES
IV: GIUA
VAR: MASSA
AVAR: ALASSIO

SPEZIA – FIORENTINA h.15.00
MANGANIELLO
PAGANESSI – DI IORIO
IV: ABBATTISTA
VAR: BANTI
AVAR: VIVENZI

TORINO – CAGLIARI h.15.00
LA PENNA
TOLFO – LOMBARDI
IV: MARINI
VAR: VALERI
AVAR: DI VUOLO

UDINESE – PARMA h.18.00
FABBRI
CAPALDO – SECHI
IV: ROS
VAR: GUIDA
AVAR: PERETTI

H. VERONA – GENOA Lunedì 19/10 h.20.45
RAPUANO
VILLA – LOMBARDO
IV: SERRA
VAR: GIACOMELLI
AVAR: RANGHETTI

Da gennaio la Roma potrebbe chiedere la risoluzione del contratto di Pastore

Il Tempo riferisce che la Roma sta pensando alla risoluzione del contratto di Javier Pastore. La società giallorossa si appellerebbe all’articolo 15, comma 4, dell’accordo collettivo tra Assocalciatori e Lega Serie A, che recita testualmente: “Qualora l’inabilità del Calciatore per malattia o infortunio, ovvero la sua inidoneità come supra definite, si protraggano oltre i 6 (sei) mesi, la Società può richiedere al CA la risoluzione del Contratto ovvero la riduzione alla metà della retribuzione maturanda dalla data della richiesta fino alla cessazione dell’inabilità e comunque non oltre il termine di scadenza del Contratto”. E per inabilità si intende “la condizione morbosa del Calciatore che, pur non implicando l’impossibilità totale di rendere la prestazione, è comunque tale da non consentirgli di partecipare ad allenamenti che non siano esclusivamente di recupero funzionale”.
Questa è la situazione di Pastore da oltre due mesi e l’argentino, dopo l’operazione effettuata ad agosto, sta pensando di sostenere un’altra operazione. Se il calciatore continuasse a non essere disponibile fino a gennaio, il club giallorosso potrebbe appellarsi al Collegio Arbitrale.

Serie A, ecco il calendario di anticipi e posticipi fino alla 16^ giornata. Milan-Roma nel Monday night, col Torino di giovedì

Domenica 18 ottobre Roma-Benevento ore 20.45 SKY

Lunedì 26 ottobre Milan-Roma ore 20.45 SKY

Domenica 1 novembre Roma-Fiorentina ore 18.00 SKY

Domenica 8 novembre Genoa-Roma ore 15.00 DAZN

Domenica 22 novembre Roma-Parma ore 15.00 SKY 

Domenica 29 novembre Napoli-Roma ore 20.45 SKY

Domenica 6 dicembre Roma-Sassuolo ore 15.00 SKY 

Domenica 13 dicembre Bologna-Roma ore 15.00 SKY

Giovedì 17 dicembre Roma-Torino ore 20.45 SKY

Domenica 20 dicembre Atalanta-Roma ore 18.00 SKY

Mercoledì 23 dicembre Roma-Cagliari ore 20.45 DAZN

Domenica 3 gennaio Roma-Sampdoria ore 15.00 DAZN

Mercoledì 6 gennaio Crotone-Roma ore 15.00 SKY

L’analisi del calciomercato della Roma: 19 milioni spesi, 45,5 milioni incassati, 14,5 di plusvalenza. Ceduti calciatori per 24,6 milioni di ingaggio

Abbattere i costi e mantenere il valore della squadra della passata stagione. Questo era il compito che si era prefissato la nuova società, in una strategia iniziata già nell’ultimo periodo dell’era Pallotta, per sistemare il bilancio. Andiamo a vedere nel dettaglio, facendo le stime dei conti di queste operazioni di mercato. Sono 19 i milioni spesi in questa sessione per un monte ingaggi stimato di 14 milioni. Ben 19 le cessioni da parte della Roma, la più remunerativa quella di Schick con 26,5 milioni di euro incassati dal Leverkusen. Nel totale stati incassati 45,5 milioni che hanno generato plusvalenze per 14,5 milioni, cedendo giocatori per 24,6 milioni di euro netti di ingaggio (quindi ulteriore risparmio visto la società paga il lordo). 

ACQUISTI:

Pedro: maglia numero 11 e acquisto a parametro zero a fronte di un ingaggio da circa 3 milioni a stagione per il calciatore. 

Mkhitaryan: dapprima il rinnovo del prestito con l’Arsenal, poi la rescissione col club inglese per arrivare a parametro zero in giallorosso. Anche lui un ingaggio da 3 milioni+1 bonus

Kumbulla:  l’operazione dal comunicato più arzigogolato. Prestito biennale con obbligo d’acquisto con lui in giallorosso e Çetin, Cancellieri, Diaby all’Hellas a fronte di un saldo negativo di 2 milioni per la Roma. Ai costi del prestito ci sarà un ulteriore saldo negativo da 13,5 milioni+3,5 di bonus. 
Contratta da 5 anni a circa 2 milioni per il calciatore. Un’operazione che permetterà ai giallorossi di generare plusvalenza con i 3 calciatori sopracitati e dove, prendendo come modello il caso Schick, la Roma potrebbe caricare a bilancio i costi complessivi di Kumbulla per aumentare il tasso di ammortamento già dalla prima stagione (ma per l’ufficialità del costo totale bisognerà attendere la semestrale). 

Borja Mayoral: altro prestito biennale a fronte di 2 milioni, con opzione di acquisto fissato a 15 per la prima stagione e a 20 per la seconda. Il calciatore percepirà 1,5 milioni di euro. 

Smalling: 15 milioni di euro per l’acquisto a titolo definiti e circa 3,5 milioni di ingaggio al difensore. 

CESSIONI:

Defrel – In prestito la scorsa stagione al Sassuolo (per 3 milioni) con la salvezza dei neroverdi è scattato l’obbligo di acquisto per 10 milioni garantiti +1 bonus. Plusvalenza stimata: circa 5 milioni e 0,9 milioni netti di ingaggio. 

Gonalons – Come per Defrel è staccato l’obbligo di acquisto per il Granada a 4 milioni di euro. Plusvalenza stimata: circa 1,9 di milioni di euro e risparmio ingaggio di 2,7 milioni

Olsen – Prestito all’Everton con 1,2 di milioni di ingaggio risparmiati. 

Fuzato – Prestito al Gil Vicente, per 0,5 milioni di ingaggio risparmiati. 

Çetin – Da leggere la situazione Kumbulla, una plusvalenza ancora da quantificare, ma 1 milioni di ingaggio risparmiato. 

Kolarov – Ceduto all’Inter per 1,5 milioni +0,5 bonus. Plusvalenza stimata: circa 0,86 milioni e 3 milioni di ingaggio risparmiati. 

Riccardi – Prestito al Pescara per un risparmio di 0,5 milioni di euro di ingaggio. 

Schick – Cessione a titolo definitivo al Bayer Leverkusen a fronte di 26,5 milioni (+10% sull’eccedenza di eventuale rivendita). Plusvalenza di circa 6,8 milioni di euro. Stipendio risparmiato stimato 2,5 milioni.

Florenzi – Prestito di 0,5 milioni con opzione di acquisto per il Paris Saint-Germain. Stipendio risparmiato: 2,2 milioni

Ünder – Prestito oneroso stimato a 3 milioni di euro con diritto di opzione per l’Everton. Stipendio risparmiato: circa 2,5 milioni

Kluivert – Cessione in prestito al RB Lipsia fino a giugno 2021. Stipendio risparmiato 1,8 milioni

Perotti – Cessione a titolo gratuito al Fenerbahçe. .Stipendo risparmiato: 3 milioni. 

Coric – Il calciatore croato classe ’97 passa in prestito con diritto di riscatto agli olandesi del VVV Venlo. Ingaggio risparmiato 1,3 milioni.

Antonucci – L’attaccante classe ’99 si trasferisce in prestito alla Salernitana proprio nell’ultimo giorno di mercato. Stipendio risparmiato 0,5 milioni

A questi vanno aggiunti gli ingaggi di Zamarion, Santese, Bouah. Valeau, Sdaigui e D’Orazio per un altro milione stimato di risparmio. 

LIVE El Shaarawy – Trattativa complicata per i tempi tecnici ristretti

La Roma lavora al clamoroso ritorno in giallorosso di El Shaarawy. Vocegiallorossa.it fornirà tutti gli aggiornamenti sulla situazione.

16:31 – Come riporta su Twitter il giornalista di Sportitalia Gianluigi Longari, si complica la trattativa per El Shaarawy perché i tempi tecnici per chiuderla sono troppo ristretti.

PRIMO PIANO

LIVE El Shaarawy – Trattativa complicata per i tempi tecnici ristretti

05.10.2020 16:33 di Redazione Vocegiallorossa Twitter: @VoceGiallorossaVedi letture

LIVE El Shaarawy - Trattativa complicata per i tempi tecnici ristretti

La Roma lavora al clamoroso ritorno in giallorosso di El Shaarawy. Vocegiallorossa.it fornirà tutti gli aggiornamenti sulla situazione.

16:31 – Come riporta su Twitter il giornalista di Sportitalia Gianluigi Longari, si complica la trattativa per El Shaarawy perché i tempi tecnici per chiuderla sono troppo ristretti.https://platform.twitter.com/embed/index.html?creatorScreenName=VoceGiallorossa&dnt=false&embedId=twitter-widget-0&frame=false&hideCard=false&hideThread=false&id=1313123254937300992&lang=it&origin=https%3A%2F%2Fwww.vocegiallorossa.it%2Fprimo-piano%2Flive-el-shaarawy-trattativa-complicata-per-i-tempi-tecnici-ristretti-200533&siteScreenName=VoceGiallorossa&theme=light&widgetsVersion=ed20a2b%3A1601588405575&width=550px

12:20 – Il giornalista de Il Tempo Filippo Biaforaaggiunge che dopo un iniziale tentennamento, il calciatore ha abbassato le pretese sull’ingaggio, ma la trattativa rimane in stand-by in attesa di sbloccare il passaggio di Perotti al Fenerbahce.

08:00 – Il Corriere della Sera oggi in edicola rivela che la Roma è stata vicina a tesserare nuovamente Stephan El Shaarawy ma manca ancora l’accordo tra le parti. Lo Shanghai Shenhua chiede un prestito secco e oneroso o un prestito con obbligo di riscatto mentre i giallorossi preferirebbero prendere il calciatore in prestito secco. 

1 2 3 141