Da Petrachi e Fonseca: fiducia a Kalinic

Fin da prima che si aprisse la finestra del calciomercato invernale, il nome di Kalinic, per via di un rendimento fatto di pochi spezzoni di partita e infortuni, era stato dato come partente da Trigoria. Secondo Il Tempo,nelle ultime settimane dentro la Roma si è a lungo valutata l’ipotesi di cercare un nuovo vice-Dzeko, ma l’intenzione del ds Petrachi e di Fonseca è al momento quella di dare fiducia a Kalinic per la seconda metà della stagione.

Ecco i Roma Awards del decennio. Totti, De Rossi, Dzeko, Florenzi e Nainggolan i candidati per il premio “miglior calciatore”

Attraverso il proprio profilo Twitter, la Roma ha annunciato l’inizio delle votazioni per i Roma Awards del decennio (2010-2019). Le prime votazioni riguarderanno il premio “miglior calciatore” e i candidati sono: Francesco Totti, Daniele De Rossi, Edin Dzeko, Alessandro Florenzi e Radja Nainggolan.

Guidolin: “Ero scettico su Smalling, mi ha davvero stupito”

Francesco Guidolin ha parlato di Serie A e di Inter-Roma a Tutti Convocati su Radio 24:

“Lukaku e Smalling arrivati con scetticismo? Io avevo qualche perplessità per Smalling e mi ha davvero stupito. Pensavo fosse il classico centrale inglese che avrebbe fatto fatica ad adattarsi ai nostri attaccanti invece bravo, complimenti! La lotta scudetto? Il gap che non c’è più tra Juventus e Inter è merito di Conte. Lautaro? È impressionante e anche lì mi devo ricredere perché qualche mese fa lo criticavo. Quest’anno la Juventus ha un avversario più forte”.

Dieci giorni di stop per Kluivert

Justin Kluivert non sarà a disposizione di Paulo Fonseca per la sfida di venerdì sera contro l’Inter. Infatti, secondo Leggo, l’edema al flessore della coscia destra lo costringerà a uno stop di 10 giorni. Pertanto, l’olandese proverà a recuperare per l’ultima sfida di Europa League contro il Wolfsberg, altrimenti tornerà arruolabile domenica 15 dicembre contro la SPAL. 

Retroscena di mercato in chiave Inter-Roma: Monchi disse no a Lautaro

Venerdì prossimo Roma e Inter si affronteranno al Meazza in quello che sarà uno dei due big match in programma nella prossima giornata. L’attaccante più in forma dei nerazzurri è Lautaro Martinez. Un retroscena svelato da Tele Radio Stereo, racconta di come El Toro avrebbe potuto vestire la maglia giallorossa. Un intermediario di mercato lo propose all’allora DS della Roma, Monchi. Costava 14 milioni di euro, ma lo spagnolo non prese informazioni sul calciatore. 

Cambio Campo – Yurt: “L’Istanbul Başakşehir non si accontenterà di un pareggio, giocherà per vincere. Nella Roma temo la coppia Dzeko-Ünder”

Torna l’appuntamento con “Cambio Campo”, la rubrica di Vocegiallorossa.it nella quale, prima di ogni partita della Roma, vi proponiamo un’intervista ad un giornalista che segue la squadra avversaria.

L’ospite di oggi è Latif Yurt, giornalista di Tivibu Spor, con il quale abbiamo parlato di Istanbul Başakşehir-Roma.

Rispetto alla partita d’andata, in cosa è migliorato l’Istanbul Başakşehir?
“Dal punto di vista dei risultati, ha battuto fuori casa il Galatasaray, una delle squadre più importanti della Turchia. La carriera del tecnico, Okan Buruk, è in ascesa”.

Quale giocatore potrebbe risolvere la partita?
“Edin Višća, perché è un simbolo di questa squadra è il calciatore che lotta di più in mezzo al campo. Non è da trascurare però anche il portiere del Başakşehir, Mert Günok. La sua esperienza in nazionale ha contribuito parecchio alla sua crescita”.

Chi o cosa teme invece della Roma?
“La coppia formata da Edin Dzeko e Cengiz Ünder. Insieme giocano in maniera formidabile”.

L’Istanbul Başakşehir si trova a 7 punti in classifica, quali sono le aspettative della squadra turca per questo girone di Europa League?
“Spero possa andare avanti. Con i suoi risultati sta migliorando il ranking europeo della Turchia, insieme al Galatasaray”.

Alla Roma potrebbe andare bene un pareggio, è lo stesso per l’Istanbul Başakşehir?
“No. L’Istanbul Başakşehir giocherà in casa e proverà a vincere, i giocatori e la squadra intera sono motivati dopo il successo contro il Galatasary e faranno di tutto per vincere”.

TRIGORIA – Seduta incentrata sulla tattica, individuale per Pastore e Florenzi. A parte Zappacosta, Cristante e Mirante

La Roma si è allenata questa mattina a 48 ore dall’importante sfida di Europa League contro l’Istanbul Başakşehir. Dopo il consueto riscaldamento con torello, la squadra di Fonseca si è concentrata prettamente sulla tattica, concludendo la sessione con una partitella. Lavoro individuale per Pastore Florenzi, con il terzino che ha accusato un affaticamento al flessore destro. Infine, si sono allenati a parte i vari Zappacosta, Cristante e Mirante.



Prossima partita: İstanbul Başakşehir-Roma, giovedì ore 18:55
Probabile formazione (4-2-3-1): Pau Lopez; Spinazzola, Mancini, Smalling, Kolarov; Diawara, Veretout; Zaniolo, Pellegrini, Kluivert; Dzeko.
Ballottaggi: Spinazzola/Florenzi, Diawara/Fazio, Kluivert/Ünder/Mkhitaryan.
In dubbio: Pastore, Florenzi. 
Indisponibili: Zappacosta (rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro), Cristante (distacco del tendine dell’adduttore destro), Mirante (flebite al polpaccio sinistro).
Squalificati: –
Diffidati: Veretout, Kluivert.

1 2 3 137