Giudice Sportivo – Kolarov, Florenzi e Criscito saltano Genoa-Roma. Settima sanzione per Mancini

Il Giudice Sportivo ha diramato tutte le decisioni inerenti all’ultimo turno di Serie A, conclusosi ieri sera con Parma-Lecce. Com’era già noto, sono stati fermati per un turno, perché ammoniti sotto diffida, Kolarov, Florenzi e Criscito: i tre, quindi, salteranno Genoa-Roma in programma domenica 19 gennaio alle ore 18.

Inoltre, per quanto concerne la formazione di Fonseca, per Mancini è arrivata la settima sanzione, per Cristante la seconda e per Kalinic la prima.

Serie A – Anticipi e posticipi dalla 3^ all’11^ giornata di ritorno

La Lega Serie A ha pubblicato sul proprio sito gli anticipi e i posticipi dalla 3ª all’11ª giornata di ritorno:

Sabato 1 febbraio 2020 ore 20.45 SASSUOLO – ROMA (DAZN)

Venerdì 7 febbraio 2020 ore 20.45 ROMA – BOLOGNA (SKY)

Sabato 15 febbraio 2020 ore 20.45 ATALANTA – ROMA (DAZN)

Domenica 23 febbraio 2020 ore 18.00 ROMA – LECCE (SKY)

Domenica 1 marzo 2020 ore 18.00 CAGLIARI – ROMA (SKY)

Domenica 8 marzo 2020 ore 20.45 ROMA – SAMPDORIA (SKY)

Domenica 15 marzo 2020 ore 20.45 MILAN – ROMA (SKY)

Domenica 22 marzo 2020 ore 18.00 ROMA – UDINESE (SKY)

Sabato 4 aprile 2020 ore 18.00 NAPOLI – ROMA (*) (SKY)

LIVE Scambio Spinazzola-Politano – Salta la trattativa, ma la Roma resta comunque interessata a Politano. Il terzino in viaggio verso Roma

14:14 – Un nuovo colpo di scena nella vicenda. Come riportato da Sky Sport, si è bloccato di nuovo lo scambio perché non c’è ancora l’accordo tra Roma e Inter.

14:26 – Precipita la trattativa. Come riportato da Filippo Biafora, la trattativa salta definitivamente, non si è trovato l’accordo tra le società sui dettagli dello scambio di prestiti.

14:51 – Come riportato dal giornalista Jacopo Aliprandi, Leonardo Spinazzola è di ritorno a Roma, in giornata sarà nella Capitale. Politano invece tornerà domani a Milano per motivi personali.

15:11 – Secondo quanto riportato da Sky Sport, l’intoppo tra Roma e Inter è stato sul minutaggio delle presenze per far scattare l’obbligo di riscatto. L’incertezza riguardava se la presenza scattasse dopo 45′ minuti giocati o al momento dell’ingresso in campo.

15:35 – Politano continua a interessare. Gazzetta.it riporta che nonostante lo scambio sia saltato, la Roma sarebbe comunque disposta a prendere Politano, ma solo con la formula del prestito gratuito.

16:06 – Come si apprende dal Corriere dello Sport, Leonardo Spinazzola si è imbarcato a Linate per tornare a Roma.

LIVE Scambio Spinazzola-Politano – Prestito con obbligo di riscatto alla presenza numero 16, ma l’Inter vorrebbe alzare la soglia

Roma e Inter continua a trattare per la buona riuscita dello scambio Spinazzola-Politano. Dopo essere stati a un passo dalla chiusura, i due club si sono allontanati per poi, ieri pomeriggio, tornare a trattare e riavvicinarsi.

Vocegiallorossa.it seguirà LIVE tutti gli sviluppi.

11:15 – Nella giornata di ieri si era parlato, per entrambi i giocatori, di un prestito con obbligo di riscatto allo scattare della presenza numero 15. Invece, secondo Il Corriere dello Sport, serviranno 16 presenze per far scattare l’opzione. Tuttavia l’Inter vorrebbe ulteriormente alzare la soglia.

L’arbitro – Nessun ko con Maresca ma in trasferta si pareggia sempre per 0-0.

Sarà Fabio Maresca a dirigere la gara di domenica alle ore 18 tra Genoa e Roma. Con il fischietto della sezione di Napoli, la formazione giallorossa non è mai stata sconfitta in Serie A, ottenendo però ben 4 pareggi – di cui tre a reti bianche e tutti in trasferta (Chievo, Sassuolo e Sampdoria) – e sole 2 vittorie, alle quali va aggiunta anche quella in Coppa Italia contro il Cesena del 1° febbraio 2017.

Curiosamente, l’ultimo precedente assoluto è proprio a Genova ma in casa della Sampdoria, giorno del debutto di Ranieri sulla panchina blucerchiata in un match chiuso appunto 0-0 dove s’infortunarono gravemente sia Cristante che Kalinic. In quell’occasione, inoltre, Maresca aveva mostrato il cartellino rosso a Kluivert, il secondo rivolto ai giallorossi dopo quello di Florenzi nella sfida della passata stagione contro l’Empoli.

Per quanto concerne i precedenti con il GrifoneMaresca ha diretto il Genoa 7 volte in Serie A, con un bilancio leggermente positivo fatto di 3 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte. A questi dati, vanno aggiunte anche due gare in Coppa Italia, che hanno visto prevalere i liguri per 4-3 dts contro il Perugia e cadere 2-0 in casa della Juventus. Infine, Maresca ha estratto un solo cartellino rosso nei confronti del club rossoblù, ovvero quello a Gentiletti nella vincente trasferta di Bologna (0-1) del 2 ottobre 2016.

Ibanez sceglie la Roma, forse lunedì le visite mediche. Le cifre e la formula dell’affare

Roger Ibanez da Silva, difensore dell’Atalanta, è sempre più vicino alla Roma che ha avuto la meglio sul Bologna.
Tuttomercatoweb.com aggiunge come a sbloccare la trattativa sia stato un incontro avvenuto in mattinata tra la Roma e l’intermediario del giocatore. Le cifre dell’accordo con l’Atalanta sono: 9 milioni, più 2 di bonus. Secondo quanto fa sapere Gianluca Di Marzio, sarà un prestito a 1 milione con obbligo di riscatto dopo 18 mesi a 8 milioni più i 2 di bonus. Le visite potebbero svolgersi lunedì,

Mariani: “Dopo tre mesi dall’operazione, parte il periodo di riatletizzazione. Oggi Zaniolo era sereno”

Il Professor Pier Paolo Mariani, il chirurgo che ha operato Zaniolo, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Sky Sport. Queste le sue dichiarazioni:

Che tipo di operazione è stata?
“La ricostruzione del legamento crociato, con associate riparazioni meniscali. Oggi si tende a riparare il menisco, il suo menisco esterno era rotto ed è stato riparato”.

Qual è la tecnica che usa nell’autotrapianto?
“È una tecnica che uso dal 1993 con i professionisti, utilizzando il tendine della rotula e non mi ha mai deluso”.

Nel ’93 operò Aldair che dopo giocò fino ai 40 anni.
“Esatto, il vecchio Pluto e dopo fece anche i Mondiali”.

Come ha trovato Zaniolo dopo l’infortunio ed oggi che è stato dimesso?
“Domenica aveva gli occhi lucidi, è stato un bel colpo per lui. Oggi era sereno e interagiva con gli altri giocatori che ha trovato nel reparto di fisioterapia, con cui ha scherzato e giocato. È motivato e pronto ad intraprendere questa fase di terapia”.

C’è una differenza nel recupero tra un ventenne ed un trentenne?
“Oggi come oggi, la differenza è poca. Il recupero è più o meno uguale”.

Il suo protocollo di recupero dura quattro mesi?
“C’è un po’ di confusione in questo. Io distinguo il protocollo in due fasi: la fase medica, dove io controllo e seguo l’atleta, poi c’è una fase atletica. Un conto è il ritorno all’attività sportiva, un conto è la performance. Il mio protocollo finisce a tre mesi, il mio scopo è ridare un giocatore alla società in perfette condizioni, con alcuni dettagli da sistemare. Come fossi un meccanico, che dà al cliente una macchina riparata e quasi pronta. Dopo ci deve essere il collaudo della macchina, quindi devono esserci i preparatori e lo staff medico della squadra che gli danno quel qualcosa in più che manca per recuperare alla perfezione. Quanto duri poi il periodo di riatletizzazione dipende dal giocatore, dalla sua struttura fisica e muscolare e da tanti altri fattori dove io non intervengo e non faccio previsioni”.

Ha trovato similitudini o differenze con Totti?
“No, forse Totti aveva un atteggiamento più ironico da romano, Zaniolo non ha questo umorismo romanesco. Ha indubbiamente dimostrato un coraggio incredibile e non vedeva l’ora di operarsi”.

Un chirurgo come lei, che opera un patrimonio del calcio italiano, ha paura?
“Le vedi queste rughe (ride, ndr), sono quelle paure a cui ti riferisci. È ovvio, non siamo macchine, sono un uomo”.

C’è un calciatore che ha operato che poi l’ha stupita?
“Sì, ce ne sono tanti. Ognuno ha delle sue caratteristiche, alcuni pazienti sono rimasti nel cuore. Un giocatore di Serie B, Improta (del Benevento, ndr) che aveva avuto una lesione gravissima, con rottura del tendine e ogni tanto ci risentiamo. Oltre a lui, tanti altri, dovrò cominciare a scrivere le memorie forse (ride, ndr)”.

Il rischio di voler tornare prima, può incidere sulle ricadute?
“Il discorso delle ricadute è un discorso complesso, non è legato all’entità del recupero. L’intervento dà stabilità, quella è e quella rimane, quello che poi è necessario in questo periodo di tempo apparentemente lungo è il recupero di meccanismi neuro-motori, che in campo evitano certi stress e sollecitazioni o ridurli. La rieducazione è importante per evitare delle ricadute. Come si è rotto una volta, può riaccadere ancora”.

Parma-Roma – La copertina del match.

Dopo due sconfitte nelle prime due gare del 2020, la Roma ha bisogno di vincere questa sera contro il Parma (21:15) per passare ai quarti di Coppa Italia.
Come di consueto, Vocegiallorossa.it propone ai nostri lettori la copertina del match, che vede da una parte Nikola Kalinic, che avrà un’occasione per riscattare la sua negativa prima parte di stagione, e dall’altra Roberto Inglese, che guiderà l’attacco emiliano.

Il programma verso Parma-Roma, giovedì 16 gennaio ore 21:15.
19:45 
– LIVE prepartita 
21:15 – LIVE diretta testuale del match
23:00 – LIVE postpartita

LIVE Politano – Roma indispettita dall’Inter, negata l’autorizzazione a svolgere ulteriori test a Spinazzola. Calciatori pronti al ritorno nelle rispettive città

Doveva essere ieri il giorno della fumata bianca dell’affare Politano-Spinazzola. Entrambi i giocatori hanno sostenuto le visite mediche ma il terzino dovrà effettuare ulteriori test fisici oggi a Milano, mentre è circolata ieri sera l’indiscrezione della volontà dell’Inter di ridiscutere la formula del trasferimento, proponendo un prestito con diritto, e non obbligo, di riscatto. Vocegiallorossa.it seguirà la vicenda in tempo reale, fornendovi tutti gli aggiornamenti nel corso della giornata

8:20 – Come riferito da La Gazzetta dello Sport, rischia addirittura di saltare lo scambio Spinazzola-Politano. Ieri infatti Marotta ha cambiato le carte in tavola, proponendo un prestito con diritto di riscatto e non più obbligo, decisione che indispettito i giallorossi. Oggi intanto il terzino svolgerà ulteriori test ad Appiano Gentile alla presenza di Antonio Conte. Come filtra dal club nerazzurro, questa è una normale procedura e non ci sarebbe alcun problema sulla formula del trasferimento. La rosea prosegue affermando come, invece, a Trigoria venga considerato un pretesto per allungare la trattativa e ridiscutere la formula del trasferimento.

10:50 – Il giornalista di Sportmediaset Marco Barzaghi ha scritto su Twitter che la Roma non autorizzerà lo svolgimento degli ulteriori test fisici per
Spinazzola, irritata dal comportamento dell’Inter.

11:26 – Come riportato da Jacopo Aliprandi, giornalista de Il Corriere dello Sport, su Twitter le società hanno comunicato ai giocatori di tenersi pronti ad un eventuale rientro nelle città (Milano per Politano e Roma per Spinazzola) in giornata:

1 2 3 2.380