Appello della Francia: “Annullare il match con la Turchia”

(ANSA) – PARIGI, 14 OTT – Si moltiplicano gli appelli in Francia per annullare la temuta partita di questa sera a Parigi tra i Bleus e la Turchia per le qualificazioni a Euro 2020. “Non possiamo accogliere decentemente allo Stade de France coloro che salutano il massacro dei nostri alleati curdi”, ammonisce in un tweet il presidente del partito centrista Udi Jean-Christophe Lagarde, allegando una foto in cui i calciatori turchi festeggiano con il saluto militare il gol contro l’Albania alle qualificazioni di euro 2020. “Con questo saluto militare – deplora il politico francese – la nazionale turca ha purtroppo varcato la frontiera che dovrebbe separare sport e politica”. Da parte sua, l’europarlamentare del Rassemblement National, Jordan Bardella, ha lanciato un duro avvertimento, sottolineando che “il calcio non può servire la propaganda di Erdogan”.

Stadio – Grancio: “Progetto fermo, probabilmente ci sono difficoltà”

L’ex consigliere del M5S, Cristina Grancio, ha parlato ai microfoni di Centro Suono Sport sulla questione Stadio: “Fatta per lo stadio? Per il momento sono chiacchiere. Prima di vedere la variante arrivare in aula, aspetto che l’autorità di bacino declassi l’area. Io non so come facciano a presentare un progetto su un’area a rischio idrogeologico R3 e R4. Questo progetto è fermo nonostante la spinta di tutti, anche di cariche importanti, quindi probabilmente delle difficoltà ci sono: chi deve mettere le firme probabilmente non si sente sicuro a metterle. Se l’amministrazione darà il via libera con un ‘speriamo vada bene’ poi se ne assumerà le responsabilità qualora dovesse accadere qualcosa”.

Petrachi e Fonseca fanno “rizollare” i campi di Trigoria

La Roma riprenderà oggi ad allenarsi in vista del ritorno della Serie A questo week-end. Come scrive La Gazzetta dello SportPetrachi e Fonseca, causa i troppi infortuni, hanno deciso che i campi di Trigoria dovevano essere rimessi a nuovo. Tecnico e squadra hanno quindi accolto di buon grado la decisione del club di rifare immediatamente i campi. Quello «B» sarà pronto tra poco, seguiranno tutti gli altri.

Mercato, Nzonzi chiude a un ritorno in Italia: “Non vado da nessuna parte. Felice al Galatasaray”

Steven Nzonzi è passato in estate al Galatasaray. La formula è quella del prestito, ma il club di Istanbul ha la possibilità di rinnovarlo o riscattare il calciatore qualora lo desideri a fine stagione. Nei giorni scorsi, però, diverse voci di mercato hanno accostato il centrocampista francese al Torino. Come riporta hurriyet.com.tr, dalla Turchia arriva la smentita del calciatore:  “Sono contento qui. Sicuramente non andrò da nessuna parte. I nostri tifosi non devono credere a qualcosa che non sentono dalla mia bocca”.

La Roma coccola Smalling: Manolas è solo un ricordo

Chris Smalling è già diventato un punto di riferimento in una difesa che ha cominciato la stagione con grandi difficoltà. Dopo l’esordio con l’Atalanta, è stato titolare contro Lecce e Cagliari, mostrando miglioramenti dal punto di vista della condizione fisica e dando stabilità e personalità al reparto, scrive Gianluca Piacentini sul “Corriere della Sera”. Non è un caso che la Roma abbia subito una sola rete, su calcio di rigore.

Non è un personaggio banale, Smalling: vegano convinto, comincia già a parlare in italiano per comunicare meglio con i compagni e da un po’ di giorni è stato raggiunto dalla moglie e dal figlio. Se, come sperano sia lui che la società, le cose dovessero andare bene, a fine stagione la sua intenzione di rimanere potrà diventare una possibilità concreta.

Kolarov: “Chiuderò la mia carriera all’estero. Non torno alla Stella Rossa”

“La Stella Rossa è un grande club e ci ho giocato da bambino, ma non ho intenzione di tornare. Chiuderò sicuramente la mia carriera all’estero”. Queste le parole del terzino sinistro della Roma, Aleksandar Kolarov, al termine del match contro il Paraguay. Dichiarazioni che fanno il paio con i rumors che vogliono un prossimo rinnovo in giallorosso. Dichiarazioni riportate dal sito rts.rs:

Kluivert: “Fonseca più adatto al mio calcio. Quest’anno sento più fiducia, voglio arrivare in doppia cifra”

Dal ritiro con l’Olanda Under 21 arrivano altre dichiarazioni di Justin Kluivert:

“L’anno scorso Di Francesco era sotto pressione e per lui era molto complicato provare qualcosa con i giovani come me. Quindi il tecnico puntava più sulle certezze, lo capisco. In questa stagione invece sta andando tutto molto meglio con Paulo Fonseca, sembra anche più adatto al mio calcio. E con lui adesso parliamo inglese a Roma e per me è più facile capirlo. In questa stagione sento più fiducia dal club e dai miei compagni, lo sento molto bene e quando hai fiducia nei tuoi mezzi accadono le cose belle. Ho segnato due gol in questo inizio di stagione, ma voglio arrivare a 12,13 anche 14 reti. Posso farcela“, le sue dichiarazioni riprese dal portale ad.nl.

1 2 3 2.355